SPONSOR, LA SERIE A PERDE QUOTA

7 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 7 mag – Nel 2007 la Serie A perderà peso specifico nel mercato delle sponsorizzazioni sportive in Italia: da circa un terzo passerà ad un quarto dell’intero comparto. La quota di investimenti sul massimo campionato italiano di calcio sul totale investimenti nello sport era del 29,3% nel 2006 è sarà del 25,6% alla fine dell’anno in corso. E’ quanto si legge nell’indagine predittiva 2007 “Il Futuro della Sponsorizzazione” curata da StageUp e Ipsos. La raccolta da sponsor del campionato cadetto, al contrario, acquisterà quote di mercato passando dal 4,4% al 9,2%. Fra gli sport che otterranno il maggior balzo in avanti si segnala la vela: nel 2006 gli investimenti in sponsorizzazione pesavano per il 6,9% mentre nel 2007 si attesteranno al 12%. Secondo l’indagine di StageUp e Ipsos, il mercato italiano delle sponsorizzazioni nel 2007 toccherà quota 1.768 milioni di euro con una crescita dell’1,9% rispetto al 2006. Le sponsorizzazioni sportive rappresenteranno circa i due terzi del mercato complessivo e passeranno da 1.117 milioni a 1.126 milioni con un aumento dello 0,8%. Il settore che avrà il maggiore incremento in termini relativi sarà quello composto da cultura e spettacolo che raggiungerà quota 254 milioni di euro grazie ad un +4,1%. Le sponsorizzazioni di utilità sociale vedranno una crescita importante del 3,7% fino a raggiungere i 388 milioni di euro.