Spese al consumo +0.2%, reddito personale -0.1%

1 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Negli Usa, le spese al consumo hanno fatto segnare nel mese di settembre un risultato in rialzo dello 0.2% rispetto ad agosto, ma sotto le aspettative (che erano per un +0.4%).

Il reddito personale e’ invece tornato a diminuire (-0.1%), dopo il +0.4% (rivisto da 0.5%) di agosto. Le attese erano per un +0.2%. L’indice PCE “core” e’ rimasto invariato rispetto al mese precedente, mentre il deflattore ha registrato un progresso dell’1.4% anno su anno, in entrambi i casi esattamente come previsto.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio Usa.

I consumi tornano a correre piu’ dei redditi, invertendo il trend registrato in agosto.

Ma anche se hanno deluso le attese, visti sotto una prospettiva storica i dati sono da interpretare positivamente, secondo Mark Perry di Carpe Diem. Le spese reali degli americani hanno infatti completato la ripresa, per assestarsi ai livelli pre-crisi: quelle in termini reali hanno raggiunto quota $9.349 miliardi in settembre.