SPAGNA: TASSE DISCRIMINATORIE PER VINCITORI LOTTERIE

6 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 6 lug – La Commissione europea ha deciso di deferire la Spagna alla Corte di giustizia per la legislazione in materia di vincite alla lotteria. In Spagna i vincitori della lotterie organizzate all’estero sono soggetti a una tassazione progressiva, mentre è esentato dalla tasse il vincitore delle lotterie organizzate da alcune istituzioni spagnole. La Commissione considera queste regole contrarie agli accordi della Comunità economica europea e ritiene discriminatoria una tassazione basata sulla nazionalità, sebbene sia d’accordo che spetta agli stati membri decidere come evitare le conseguenza che possono derivare dal gioco d’azzardo.