Spagna, nell’asta odierna schizzano rendimenti titoli stato

23 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Lievitano i rendimenti dei titoli di stato spagnoli, confermando la maggiore avversione al rischio della comunità finanziaria globale nei confronti del debito spagnolo, per i timori di un contagio della crisi che sta colpendo l’Irlanda. Nell’asta odierna, il rendimento dei titoli trimestrali è salito all’1,743% dallo 0,951% precedente e quello dei semestrali al 2,111% dall’1,285% precedente. I titoli a tre mesi sono stati collocati per un importo di 2,09 mld di euro a fronte di una domanda per 4,896 mld, ad un prezzo di 99,779. I bond semestrali sono stati collocati in un importo di 1,165 mld a fronte di una domanda pari a oltre il doppio di 3,08 mld di euro, ad un prezzo di 99,383. Complessivamente, la Spagna ha collocato 3,26 miliardi di titoli a tre e sei mesi, a fronte di un importo atteso dal tesoro di 3-4 mld.