Spagna: elezioni anticipate di quattro mesi, Zapatero lascia

29 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Madrid – Il premier spagnolo Jose’ Luis Rodriguez Zapatero ha annunciato che le elezioni anticipate si terranno il 20 novembre. Il governo sciogliera’ il Parlamento il 26 settembre.

La data scelta per le elezioni e’ in anticipo di circa quattro mesi rispetto alla naturale fine della legislatura, prevista per il mese di marzo del 2012.

Zapatero aveva gia’ annunciato che non si sarebbe ripresentato. Nell’annuncio, il capo del governo spagnolo ha motivato la scelta di indire elezioni anticipate con la necessita’ di perseguire stabilita’ nel Paese. Il parlamento, ha confermato ancora Zapatero, sarà sciolto a settembre.

La Spagna e’ in fase di recupero e i livelli di disoccupazione iniziano a diminuire, secondo Zapatero. “La direzione e’ chiara, quindi e’ arrivato il momento di organizzare un calendario elettorale”.