SORPRESA DALL’AUSTRALIA, TASSI FERMI AL 3,75%

2 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

La banca centrale australiana ha sorpreso i mercati confermando il livello del tasso d’interesse all’attuale 3,75%, anziché alzarlo al 4,0% come indicavano le attese.

Nell’annunciare la decisione, la Reserve Bank of Australia ha menzionato l’impatto di un aumento delle rate dei mutui sul mercato domestico, la stretta del credito in Cina e le preoccupazioni a livello internazionale sul debito pubblico.