Sopaf, operazione di rimodulazione debito

24 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sopaf comunica che – nell’ambito degli accordi stipulati in data 18 novembre 2010 in relazione alla rimodulazione del debito (gli “Accordi”) – si è impegnata a far sì che il Consiglio di Amministrazione della Società, a seguito della cessazione dalla carica per qualsivoglia ragione di un amministratore indipendente, nomini quale amministratore un soggetto che abbia le caratteristiche di indipendenza, scelto tra i candidati indicati negli Accordi. La Società si è impegnata, inoltre, a far sì che il Consiglio di Amministrazione della stessa sottoponga, alla prima assemblea utile di Sopaf, la conferma dell’amministratore nominato ai sensi delle previsioni di cui al paragrafo sopra.