Sony: alert, continui sell off sul titolo, al minimo degli ultimi 24 anni

3 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Le quotazioni di Sony, il maggiore esportatore di prodotti elettronici di consumo in Giappone, sono scivolate al livello più basso degli ultimi 24 anni, con gli investitori che hanno continuato a prendere di mira il titolo, con forti sell off. Motivi: la speculazione secondo cui lo yen continuerà a rafforzarsi, minando così le esportazioni del colosso e la convinzione che la crisi economica piegherà la domanda per le televisioni fabbricate dall’azienda nipponica.

Il titolo è così arrivato a crollare del 6,2% attestandosi a quota 1.413 yen, il livello intraday minimo dal 10 giugno del 1987, stando ai dati compilati da Bloomberg. “Gli esportatori giapponesi subiranno un forte impatto sugli utili, a causa dei guadagni dello yen contro l’euro e il dollaro – ha commentato Masahiko Ishino, analista presso Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities Co. a Tokyo – La domanda per le televisioni è anch’essa debole, rendendo ancora più fosco l’outlook sui profitti”.