Sonoco-Alcore aumenterà i prezzi del cartone

6 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Eddie L. Smith, vice presidente per la Regione Europa di Sonoco-Alcore S.a.r.l., consociata interamente controllata di Sonoco (NYSE: SON), una delle maggiori società diversificate operanti nel settore internazionale degli imballaggi, ha annunciato oggi che la società intende aumentare i prezzi di tutto il cartone venduto nel Regno Unito, in Scandinavia ed in Russia nella misura di 25 sterline, o 40 euro, per tonnellata con decorrenza a partire dal 27 ottobre p.v. “In conseguenza della pressione continua esercitata dall’inflazione, soprattutto per quanto concerne le risorse energetiche e le sostanze chimiche, abbiamo assistito di recente ad una riduzione della capacità relativamente al cartone nel mercato in Finlandia, in Italia, in Francia e nel Regno Unito”, ha dichiarato Smith. “La nostra impresa ha tenuto fede al proprio impegno di riduzione dei costi operativi per far fronte all’inflazione, ma non possiamo continuare ad assorbire tutti questi aumenti.” Informazioni di carattere generale su Sonoco-Alcore S.a.r.l. Sonoco-Alcore S.a.r.l. gestisce 30 stabilimenti centrali ed impianti specializzati nella produzione di tubi, nonché sei cartiere nel continente europeo e nel Regno Unito. Fondata nel 1899, Sonoco è un produttore di portata globale da 4,0 miliardi di dollari di prodotti industriali e per i consumatori, nonché un fornitore di servizi di imballaggio, con 334 sedi in 35 Paesi e clienti in circa 85 nazioni. Per ulteriori informazioni sul conto della società si prega di visitarne il sito Web all’indirizzo http://www.sonoco.com/. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

SonocoRoger Schrum, +1-843-339-6018roger.schrum@sonoco.com