Solo due anni fa gli Usa vendevano “armi letali” alle forze libiche

25 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Dalle decine di migliaia di cable diplomatici pubblicati ieri da WikiLeaks ce n’e’ uno particolarmente scottante. Meno di due anni fa gli Stati Uniti facevano affari con l’aeronautica libica, a cui vendettero “armi letali” servendosi come tramite dell’industria dell’esercito portoghese.

Nel 2009 Lockheed Martin e Rolls Royce hanno fabbricato componenti e accessori per i caccia da combattimento L1000 e per i motori T56 che dopo essere stati esportati dal gruppo dell’aerospazio Usa Dynatech in Portogallo, sarebbero poi finiti al servizio dell’Air Force del Colonnello Gheddafi.

La lettera di intenti di Ogma Industria Aeronautica de Portugal venne firmata da Armando Filno il 26 April del 2008 e dal Dipartimento americano due giorni dopo. L’affare venne approvato definitivamente il 30 maggio del 2009.