Solaris Mobile annuncia altre licenze europee

11 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Solaris Mobile Ltd, operatore della nuova rete ibrida satellitare e terrestre paneuropea per le comunicazioni senza fili, ha annunciato oggi di essersi aggiudicata altre tre licenze per l’erogazione di servizi MSS (Mobile Satellite Services) in Francia, Svezia e Germania. Le licenze si aggiungono a quelle già concesse in Finlandia, Lussemburgo, Italia e Slovenia a Solaris Mobile, che percio’ detiene sette licenze nei paesi membri dell’Unione. Le nuove licenze consentiranno alla rete ibrida di Solaris Mobile di operare tra i vari paesi della UE e di erogare servizi per la comunicazione vocale, dati e radiotelevisiva e altri servizi di rete a banda larga per i dispositivi mobili. La realizzazione delle reti ibride di Solaris Mobile è stata avviata in seguito alla selezione dell’azienda da parte della Commissione europea quale operatore paneuropeo di servizi in uno spettro di 2x15MHz in Banda S nel maggio 2009. Steve Maine, AD di Solaris Mobile Ltd, ha commentato: “dal momento in cui la Commissione europea ha scelto Solaris Mobile un anno fa, ci siamo impegnati attivamente per ottenere le licenze da parte dei paesi membri dell’Unione. Finora sono sette i paesi membri che hanno concesso la licenza a Solaris Mobile In base alle condizioni previste dall’accordo con la Commissione. Tali licenze ci permetteranno di realizzare una rete ibrida combinata terrestre e satellitare in grado di erogare servizi di broadcast e di rete a banda larga della prossima generazione, allo scopo di migliorare le comunicazioni mobili in tutta l’Europa”. Informazioni su Solaris Mobile: Solaris Mobile, una joint venture tra Eutelsat e SES-Astra, è stata creata nel 2008 per sviluppare la prossima generazione di servizi per le comunicazioni mobili. L’azienda mira a realizzare una rete ibrida satellitare e terrestre per l’erogazione di servizi di mobile TV, radio e dati e di servizi di comunicazione vocale e dati a banda larga per i telefoni cellulari e per i terminali portatili e veicolari. Nel maggio 2009, la Commissione europea ha concesso a Solaris Mobile il diritto di gestire servizi satellitari e terrestri in Banda S nei 27 paesi membri dell’Unione Europea. Lo spettro di frequenze in Banda S risiede nella banda 2GHz ed è adiacente alla banda UMTS utilizzata dagli operatori di servizi di telefonia mobile 3G. Attualmente Solaris Mobile sta portando a termine delle prove dimostrative di trasmissione di contenuti e servizi radiotelevisivi per i telefoni e altri dispositivi portatili e veicolari nell’area urbana e nei sobborghi di Parigi. Le prove effettuate fino ad ora hanno avuto esito positivo, tanto che a breve termine saranno estese ad altre città francesi, tra cui Nancy e Rennes, e in altri paesi europei. Nel 2010 è stato annunciato un accordo di partnership tra Solaris Mobile ed Europcar ed è stato lanciato il Pocket Gateway, un dispositivo che consente la ricezione dei servizi in Banda S da qualsiasi smartphone. In febbraio del 2010 Solaris Mobile ha presentato alcune delle sue più recenti innovazioni al GSMA Mobile World Congress di Barcellona. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.solarismobile.com

Mary Crotty PRMary Crotty+ 353 87 [email protected]