SOFTWARE: UN FIUME DI BOCCIATURE DA GOLDMAN

22 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Un fiume di bocciature sul settore software e’ arrivato oggi dalla banca d’affari Goldman Sachs, che ha dichiarato che un recente sondaggio sull’Information Technology conferma che il secondo trimestre rappresenta un altro periodo molto difficile per le societa’ software e che i budget della spesa per il resto dell’anno non dovrebbe cambiare rispetto ai livelli attuali.

La banca d’affari ha dunque tagliato le stime sugli utili del 2002 e del 2003 di 26 societa’, basandosi sul fatto che la debolezza dell’IT andra’ a rallentare il passo della ripresa dell’industria software.

Ecco le societa’ colpite dalla scure di Goldman:

Ariba (ARBA – Nasdaq)
Autonomy Corp (AUTN – Nasdaq)
Dassault (DASXY – Nasdaq)

Business Objects (BOBJ – Nasdaq)
Documentum (DCTM – Nasdaq)
Freemarkets (FMKT – Nasdaq)
HNC Software (HNCS – Nasdaq)
Hyperion Solutions (HYSL – Nasdaq)
Informatica (INFA – Nasdaq)
i2 Technologies (ITWO – Nasdaq)
Manugistics (MANU – Nasdaq)
Matrixone (MONE – Nasdaq)
PeopleSoft (PSFT – Nasdaq)
Sap Aktiengesellschaft (SAP – Nyse)
Siebel Systems (SEBL – Nasdaq)
Sage Group (SGGEY – Nasdaq)
Vignette (VIGN – Nasdaq)
Check Point Software (CHKP – Nasdaq)
Entrust (ENTU – Nasdaq)
Internet Sec Sys (ISSX – Nasdaq)
Quest Software (QSFT – Nasdaq)
Rational Software (RATL – Nasdaq)
Software A.G.
Symantec (SYMC – Nasdaq)
Verisign (VRSN – Nasdaq)
Webmethods (WEBM – Nasdaq).

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.