SOFTWARE: NOVELL SORPRENDE GLI ANALISTI

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Novell Inc. (NOVL – Nasdaq), società del settore software per Internet e per i networks, ha chiuso il secondo trimestre fiscale con una perdita netta di $173,5 milioni, o 48 centesimi per azione

Nello stesso periodo del 2001 la perdita era stata di $151,3 milioni (sempre 48 centesimi per azione).

Escludendo alcune componenti straordinarie, la società di Provo, Utah, ha registrato un utile di 3 centesimi per azione, contro la perdita di 3 centesimi di un anno fa.

Sulle stesse basi gli analisti consultati da Thomson First Call e da Multex si attendevano un utile di 1 centesimo per azione.

Le stime di consensus di Zacks erano addirittura di un bilancio in pareggio.

Il fatturato è cresciuto del 13,8% su base annua, a $274 milioni, ampiamente al di sopra dei $255 milioni previsti (consensus Multex).

Nel trimestre in corso, il terzo fiscale, le vendite dovrebbero mantenersi stabili rispetto ai tre mesi precedenti, a $274 milioni.

Il consensus era di un fatturato di $265 milioni.

Il titolo era in rialzo del 6,58% nell’after hours.