SMALL CAP: DA MAGGIO SCIVOLONE DEL 7,8%

10 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Lo scivolone delle small cap dall’inizio di maggio e’ stato piu’ forte di quello registrato dalle societa’ a larga capitalizzazione. E’ quanto afferma Satya Pradhuman, chief small-cap strategist della banca d’affari Merrill Lynch .

L’indice rappresentativo del settore, infatti , il Russell 2000 ($RUT ) ha ceduto in questo arco di tempo il 7,8%, contro il calo del 5,2% dell’ S&P 500 ($SPX).

Per l’economista il divario e’ probabilmente dovuto alla correzione dei mercati, dal momento che ad aprile l’indice Russell 2000 ha messo a segno un guadagno dello 0,9% mentre l’S&P 500 ha subito un calo del 6,1%.