Skype sigla un accordo di collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rif

6 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

GINEVRA e LUSSEMBURGO–(BUSINESS WIRE)– Gli operatori umanitari che svolgono la propria missione nelle zone più remote del mondo presto avranno a disposizione una versione ad hoc di Skype per comunicare in voce e video a costi ridotti con colleghi, amici e familiari, grazie all’accordo di collaborazione tra l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e Skype. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

TEXT 100 Public RelationsGennaro Nastri /Ilaria BaggiTel. [email protected]: #[email protected]