Sitel espande la presenza dei call center in Nicaragua

22 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Sitel, uno dei maggiori fornitori internazionali di business process outsourcing (BPO), ha annunciato oggi l’apertura di un ulteriore call center a Managua, in Nicaragua, al servizio dei clienti statunitensi in lingua inglese e spagnola. La struttura di 21.000 piedi quadrati aggiunge più di 450 posti alla base consolidata di agenti di Sitel in Nicaragua, portando il numero totale di dipendenti nel paese a circa 3.000. La struttura sarà pronta a dicembre 2010 e, secondo le previsioni di Sitel, il centro riceverà la prima chiamata nel 1° trimestre del 2011. Sitel è entrata in Nicaragua per la prima volta nel 2008 per fornire assistenza ai clienti e tecnica alle prime 1.000 aziende secondo la rivista Fortune nei settori wireless, elettronica di consumo, servizi media, bancario e altre linee di prodotti finanziari. “L’America Latina, e in particolar modo il Nicaragua, hanno veramente ottenuto il giusto riconoscimento come area sensibile per i call center grazie alla capacità unica della regione di offrire talenti plurilingui e allineati dal punto di vista culturale per un’ampia gamma di mercati statunitensi di beni di consumo”, ha affermato Don Berryman, direttore generale delle Americhe alla Sitel. “E con il sostegno continuo di organizzazioni come ProNicaragua e il regime consolidato della zona di libero scambio, il continuo investimento di Sitel in questa nazione e nella sua gente rappresenta una soluzione vantaggiosa per entrambe le parti e sostenibile per la nostra clientela e i nostri dipendenti”. Il primo call center di Sitel in Nicaragua ha aperto le porte in uno dei pochi grattacieli di Managua, l’Invercasa, nell’aprile 2008. A fronte dell’aumento della domanda per il numero di postazioni, Sitel si è allargata due volte e alla fine ha aggiunto una seconda sede nell’ex-complesso dell’ambasciata americana nella zona storica di Managua nel gennaio 2009. Informazioni su Sitel Sitel è il fornitore leader di call center per business process outsourcing (BPO), secondo la classifica di Black Book of Outsourcing, società di Datamonitor. I 52.000 soci di Sitel forniscono ai clienti una remunerazione misurabile e prevedibile del capitale da loro investito grazie allo sviluppo della fidelizzazione, all’aumento delle vendite e al miglioramento dell’efficienza. Le soluzioni di Sitel di outsourcing delle interazioni con i clienti abbracciano oltre 135 call center nazionali, nearshore e all’estero in 26 paesi in tutto il Nord America, il Sud America, l’Europa, l’Africa e l’Asia Pacifico. È una società a capitale privato e di proprietà di maggioranza della società diversificata canadese Onex Corporation. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.sitel.com. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

SitelAndrew Kokes, +1 877-95-Sitelandrew.kokes@sitel.comoSchwartz CommunicationsTom Parnell, +1 781-684-0770sitel@schwartz-pr.com