Siria: Vaticano parla di rischi di guerra mondiale

2 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “La via di soluzione dei problemi della Siria non può essere quella dell’intervento armato. Il conflitto contiene tutti gli ingredienti per esplodere in una guerra di dimensioni mondiali”. E’ l’ammonimento di monsignor Toso, Segretario del Pontificio Consiglio “Giustizia e Pace”, a proposito del precipitare della crisi in Siria. “Non è mai l’uso della violenza che porta alla pace: la guerra chiama guerra. L’intervento armato non diminuirebbe la situazione della violenza”, ha aggiunto Toso.

Papa Francesco ha ripetuto in un tweet le parole pronunciate ieri in riferimento alla crisi siriana: “Mai più la guerra! Mai più la guerra”. E’ la stessa espressione usata da Pio XII nel radiomessaggio di Natale del 1951 e fatta propria da Giovanni Paolo II nel gennaio del 2003, per scongiurare la guerra in Iraq, ma anche da Paolo VI e Benedetto XVI in diverse occasioni. Ieri il pontefice ha lanciato un appello per una giornata di preghiera e digiuno sabato prossimo per la pace in Siria.