Sipario rosso per Wall Street

26 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si chiude in negativo la giornata borsistica del Black Friday, sui timori per la situazione finanziaria di alcuni paesi della zona euro. Oggi Wall Street chiude anticipatamente vista la festa di ieri del Ringraziamento. Sotto i riflettori i titoli retail nel giorno in cui prende il via lo shopping natalizio. La National Retail Federation stima che le spese natalizie quest’anno cresceranno del 2,3% a 447 miliardi di dollari, dopo il flop dello scorso anno, quando le vendite erano aumentate di un modestissimo 0,4%, ma ci si trovava in piena crisi economica. D’altro canto, la situazione oggi non è rosea come si pensava un anno fa, poiché milioni di persone sono ancora senza lavoro ed a causa di un’economia che non vanta tassi di crescita accettabili. Il Dow Jones termina gli scambi con un ribasso dello 0,85% a 11092 punti, l’S&P500 con un decremento dello 0,75% a 1189,4 punti ed il Nasdaq con una minusvalenza dello 0,34% a quota 2525,9. Tra le singole note in volata Del Monte Foods dopo avere accettato l’offerta d’acquisto presentata da una cordata di investitori guidata dal fondo di private equity Kohlberg Kravis Roberts (Kkr). Il valore dell’operazione si aggira attorno ai 5,3 miliardi di dollari (compresi i debiti per 1,3 miliardi) quindi gli azionisti del gigante del settore agroalimentare riceveranno per ogni titolo portato in adesione all’offerta 19 dollari.