SINDACO ORDINA ABBATTIMENTO CAVALLI LIBERI

11 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Isernia, 11 mag – Il sindaco del Comune di Longano (Isernia) ha disposto con un’ordinanza comunale l’abbattimento dei cavalli liberi nelle campagne del territorio e l’Enpa ha inviato una formale diffida all’amministrazione locale per questo provvedimento illegittimo ed illegale. La Protezione Animali si meraviglia che Angelo Monaco, sindaco di questo paese, ignori l’esistenza di una normativa che tutela la fauna vietando l’uccisione di animali sani senza necessità. L’articolo 544 bis del Codice Penale punisce l’uccisione di animali specificando che “chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi”. Il provvedimento, a detta del sindaco, è stato preso a causa della mancata registrazione degli animali da parte degli allevatori della zona, i quali lascerebbero pascolare i cavalli troppo liberamente nelle campagne circostanti il paese.