Si raffreddano gli oil su calo petrolio

19 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Lo scivolone registrato dal petrolio sta infleunzando i titoli azionari legati al settore, sia in Europa che a Piazza Affari. Il Wti sta viaggiando a 68,39 dollari al barile, in attesa delle scorte settimanali di greggio statunitensi in agenda nel pomeriggio. Ricordiamo che ieri l’oro nero valeva oltre 72 dollari. Sulla borsa milanese a soffrire sono soprattutto Saipem -4,11%, Tenaris -3,37% ed Eni -2,72%. Giù anche Saras -2,12%. Maire Tecnimont risulta vittima delle prese di beneficio -4,38%, dopo i guadagni della vigilia sulla vendita ai blocchi della totalità delle azioni proprie in portafoglio, pari all’1,5% del capitale per finanziare investimenti in corso.