SI INFIAMMANO GLI ENERGETICI ITALIANI

13 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

I venti di guerra che spirano dal Medio Oriente e il nuovo rifiuto di Saddam Hussein alle richieste di ispezione da parte dei funzionari dell’Onu, stanno spingendo i titoli petroliferi.

In Italia, più che nel resto d’Europa, le compagnie energetiche sono in controtendenza rispetto a mercati in calo.

La migliore è Saipem, seguita da Snam Rete Gas ed Eni.

Nel Vecchio Continente invece l’EuroStoxx segna un leggero calo, con i ribassi di Repsol, Total Fina e Royal Dutch.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana