Si azzera il divario tra i paesi emergenti e quelli occidentali nel settore dei giochi online e

27 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

I nuovi e rivoluzionari risultati sono emersi dalle inchieste 2011 National Gamers di Newzoo, che hanno interessato oltre 20.000 intervistati in Brasile, Russia, Messico, Spagna, USA e nei principali paesi dell’Unione europea, rivelando inaspettate prospettive sul comportamento dei giocatori e sulla spesa sostenuta in quei paesi che per anni sono stati considerati come mercati a priorità ridotta. La tendenza alla crescita dei videogame online e mobili ha portato il numero di giocatori e degli utenti paganti a livelli paragonabili a quelli dei maggiori mercati europei. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6697402&lang=it

NewzooPeter WarmanManaging DirectorTel.: +31-(0)20-6635816Email: [email protected] DuskeSenior Manager PR & Marketing CommunicationsTel.: +31-(0)23-567-1500Email: [email protected]