Settore hi-tech, tre azioni da comprare e tre da vendere

31 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Aumentano sul Nasdaq le posizioni short. Segno – afferma un esperto del settore – che l’andamento dei titoli hi-tech è sempre più legato alle notizie buone o cattive diffuse dalle società. Un discorso che vale tanto più in questo momento con la stagione delle trimestrali in corso.

Sulla base di queste considerazioni, l’investitore ha selezionato tre società che a suo avviso vale la pena comprare (buy). E tre di cui è meglio disfarsi (sell).