Mercati

Senegal: idrocarburi, intesa Edison-Petrobras

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Edison, attraverso la controllata Edison International, e Petrobras, la compagnia di stato Brasiliana nel settore degli idrocarburi, siglano un accordo in base al quale Petrobras affiancherà Edison con una quota del 40 per cento nel progetto di esplorazione del blocco Rufisque Offshore Profond, al largo del Senegal. A seguito dell’operazione, la quota di Edison, operatore del blocco, è quindi del 55 per cento, mentre la compagnia di stato senegalese, Petrosen, continua a detenere il 5 per cento. Il permesso esplorativo, che copre un’area di quasi 7300 chilometri quadrati e si estende in acque con profondità variabile tra i 150 e i 3000 metri, è stato assegnato a Edison nell’agosto 2004. Dopo due anni di analisi e valutazioni dei dati sulle potenzialità del blocco, Edison e Petrobras si preparano ad avviare lo studio e l’interpretazione delle informazioni ricavate dal rilievo sismico tridimensionale appena completato. L’accordo prevede che Petrobras partecipi ai costi di esplorazione sostenuti fino alla fine del 2006 e che contribuisca per una percentuale del 70 per cento alle spese di acquisizione ed elaborazione dei nuovi dati sismici rilevati sul permesso.