Semestrale positiva per Bolzoni

27 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Bolzoni ha chiuso il primo semestre 2010 con un fatturato pari a Euro 43,3 milioni (+8,2% rispetto al fatturato della prima semestrale 2009). Il margine operativo lordo al 30 giugno 2010 è pari a Euro 3,0 milioni rispetto alla perdita di Euro 1,9 milioni registrata al 30 giugno 2009; il margine operativo netto del primo semestre 2010 è pari a Euro 0,4 milioni rispetto alla perdita di Euro 4,5 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. L’utile ante imposte al 30 giugno 2010 è pari a Euro 0,3 milioni, mentre al 30 giugno 2009 era pari ad un perdita di Euro 5 milioni. L’utile netto dopo le imposte al 30 giugno 2010 è pari a Euro 8 mila, mentre al 30 giugno 2009 si era registrata una perdita di Euro 4,7 milioni. L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2010 è passato a Euro 22,7 milioni rispetto ai 24,3 milioni del 31 dicembre 2009; nel solo secondo trimestre 2010 l’indebitamento è diminuito di oltre Euro 2,0 milioni. “I brillanti risultati economici del secondo trimestre unitamente alla solidità patrimoniale della Società – ha commentato il Presidente Emilio Bolzoni – confermano che l’azienda ha operato nella direzione giusta durante i mesi più duri della crisi e questo ha permesso di tornare finalmente all’utile; la tendenza molto positiva del nostro mercato di riferimento a livello europeo e, ancora di più, a livello mondiale fanno ben sperare in un consolidamento della crescita nei prossimi mesi. Tornano quindi di attualità i progetti di sviluppo accantonati durante gli ultimi due anni”.