Sella sperimenta la carta di credito biometrica

21 Novembre 2022, di Valentina Magri

Sella Personal Credit, la società del Gruppo Sella specializzata nel credito alle famiglie, sta sperimentando la prima carta di credito biometrica: F. CODE. Si tratta di  un progetto pilota, che coinvolge un target selezionato di clienti in Italia.

La nuova carta biometrica F. CODE emessa da Sella Personal Credit su circuito Visa è stata sviluppata in partnership con IDEMIA, leader mondiale in Identity Technologies che può contare su un know-how pluriennale di progettazione e realizzazione nel settore delle carte di pagamento e con un’esperienza consolidata in analoghi progetti pilota a livello mondiale.

Come funziona la nuova carta biometrica

Ogni cliente è dotato di un kit contenente uno speciale dispositivo (“sleeve”) che permette di registrare la propria impronta sulla carta in completa autonomia e attraverso pochi semplici passi, senza doversi recare in filiale. Una volta acquisita l’impronta digitale, la carta è pronta per essere utilizzata e non necessita di batterie: il chip biometrico è infatti alimentato direttamente dai POS in modalità contatto e dal loro campo magnetico in caso di transazioni contactless. Sarà sufficiente appoggiare il dito sull’apposito spazio che racchiude il chip biometrico sul fronte della carta per autorizzare il pagamento in tutta sicurezza.

Le carte biometriche possono essere utilizzate in tutto il mondo e sono riconoscibili da qualsiasi terminale Pos e ATM con certificazione EMV. Giorgio Orioli, amministratore delegato e direttore generale di Sella Personal Credit, ha spiegato:

“Questa nuova carta abilita una modalità di riconoscimento che molti già utilizzano ogni giorno sui propri smartphone e sottolinea la costante attenzione del Gruppo nell’offrire soluzioni sempre più all’avanguardia per andare incontro alle rinnovate esigenze personali. La collaborazione con IDEMIA e Visa conferma questa visione che punta ad arricchire l’esperienza di pagamento dei nostri clienti garantendo allo stesso tempo semplicità e sicurezza”.

Aaron Davis, SVP financial institutions Europe di IDEMIA, ha aggiunto:

“In IDEMIA siamo convinti che le soluzioni digitali e l’innovazione nei pagamenti cambieranno il modo in cui le persone acquisteranno e pagheranno, offrendo maggiore comodità e sicurezza nell’esperienza di pagamento. Avvalendoci dell’esperienza e competenza decennale nel campo della biometria, siamo entusiasti di partecipare alla distribuzione della prima carta biometrica in Italia nel circuito Visa, e non vediamo l’ora di plasmare il futuro dei pagamenti con il nostro partner Sella” .

Chi è Sella Personal Credit

Sella Personal Credit, nata come Consel spa nel 1999 e così ridenominata il 1° ottobre 2018, appartiene al gruppo Sella.
La sua mission è quella di sostenere i progetti dei propri clienti attraverso l’erogazione del credito realizzando ed instaurando rapporti basati sulla fiducia, trasparenza e correttezza Sella Personal Credit eroga il credito anche attraverso le più innovative forme di pagamento, diversificando le proprie attività per offrire ai clienti e ai partner commerciali soluzioni di finanziamento sicure ed affidabili, in grado di soddisfare esigenze diverse e in continua evoluzione. Si propone di erogare i finanziamenti attraverso una completa gamma di offerta quale, prestiti personali e finalizzati, carte di credito di circuito internazionale e privative, linee rateali e prestiti contro cessione del quinto.

Le attività svolte da Sella Personal Credit sono: credito al consumo, erogato tramite il canale dei finanziamenti rateali classici (con le varianti del tasso agevolato, posticipo prima rata, prodotto maxi-rata), ma anche tramite il revolving, le carte di credito a rimborso rateale e a saldo, i prestiti personali, l’e-commerce. I canali commerciali attraverso cui avviene l’erogazione sono quelli tipici del credito al consumo: negozi, grande distribuzione e distribuzione organizzata. Le merceologie che maggiormente si prestano vanno dal settore mezzi di trasporto (auto nuove e usate, moto e motocicli, caravan e roulotte, biciclette), al credito finalizzato per acquisto di beni durevoli (elettrodomestici, telefonia, computer, hi-fi e foto-cine-ottica, mobili e arredamento, articoli sportivi e hobbistica), al settore dei servizi (viaggi e vacanze, palestre e piscine, corsi scolastici e di lingue, spese mediche e dentistiche…).