Segnali timidamente positivi da Wall Street

21 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza in lieve rialzo per la borsa americana, all’indomani della pubblicazione del Beige Book della Fed dal quale è emerso, senza tante novità, che “la crescita della locomotiva statunitense non si è fermata, ma viaggia ad un ritmo modesto”. Il report, che analizza l’attività economica nei dodici distretti della Federal Reserve delle ultime settimane, ha parlato di una spesa per consumi ancora stagnante e di assunzioni frenate a causa di una certa reticenza ad assumere a tempo indeterminato. Una nuova ondata di corporate ha sommerso Wall Street, con quelle di Caterpillar, McDonald’s ed eBay migliori delle attese. In linea con le attese quella di At&t. Amazon e American Express diffonderanno i conti a mercati chiusi. Dal fronte macro le richieste di sussidio alla disoccupazione relative alla settimana al 16 ottobre 2010, hanno segnato un calo di 23.000 unità a 452 mila, contro le 455 mila stimate dal mercato. In agenda oggi ci sono anche il leading indicator e il Philly Fed. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,43% a 11155,19 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,34% a 1182,14 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,54% a quota 2470,7. Sotto i riflettori i tech, sulla trimestrale migliore delle attese del colosso finlandese dei telefonini Nokia.