Segnali di frenata per l’economia cinese

11 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Rallenta la crescita della Cina, almeno secondo quanto emerge dagli ultimi dati macro annunciati oggi. La produzione industriale, infatti, a luglio ha segnato un incremento del 13,4% su base annua, dato che va raffrontato con il rialzo del 13,7% riportato a giugno. La statistica in questione risulta comunque migliore delle stime degli analisti che avevano previsto un progresso del 13,2%. Frena anche la crescita delle vendite al dettaglio. A luglio il dato ha evidenziato un aumento del 17,9% su base annua (+18,4% il consensus) mentre a luglio si era registrato un porgresso del 18,3%. In rialzo, invece, i prezzi al consumo anche a causa delle inondazioni che hanno fatto lievitare il costo dei prodotti alimentari. L’indice dei prezzi al consumo ha registrato a luglio un incremento annuo del 3,3% contro il 2,9% evidenziato a giugno e in perfetta linea con le attese del mercato.