Secondo il 35% dei dirigenti esecutivi a livello globale gli investimenti in infrastrutture tra

19 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Il trentacinque per cento dei dirigenti esecutivi di livello C adduce un investimento significativo in infrastrutture tradizionali come motivo di mancata adozione del cloud computing, secondo quanto emerso dalla quarta edizione del sondaggio intitolato Global Status Report on the Governance of Enterprise IT (GEIT) (Relazione sullo stato globale della gestione IT) – 2011, condotto dall’organizzazione senza scopo di lucro IT Governance Institute (ITGI), la consociata di ISACA impegnata nella conduzione di sondaggi. Mentre più del 40 per cento dei rispondenti già usa o intende usare il cloud computing per servizi IT mission-critical, quanti non intendono farne uso menzionano preoccupazioni relative a sicurezza e privacy, seguiti a ruota dagli investimenti in infrastrutture tradizionali, come principali ostacoli all’adozione. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ITGIKristen Kessinger, [email protected]