SEC COLTA IN FALLO. ISPETTORI “VIGILAVANO” GUARDANDO VIDEO PORNO

23 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

Alcuni funzionari della Sec, l’autorita’ americana di controllo sulle Borse, guardavano video porno invece di vigilare. Un’inchiesta ha scoperto almeno 31 casi negli ultimi 2 anni e mezzo.

Un legale della Sec, ad esempio, ha passato anche otto ore al giorno scaricando porno e avendo esaurito la memoria del suo computer ha pensato bene di cancellare i dati sui moviventi finanziari che avrebbe dovuto controllare.

Da un memo dell’ispettore generale David Kotz risulta che i fatti sarebbero accaduti nei due anni precedenti l’esplosione della crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l’economia americana. I 31 ispettori avrebbero occupato tutti posizioni senior, guadagnando fino a 222.500 dollari l’anno.

La Sec non ha rilasciato alcun commento, ma è probabile che l’amministrazione di Obama prenderà provvedimenti.

http://yespornplease.tube/