SEAT: ACCORDO TELECOM ITALIA E CHASE MANHATTAN

5 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Telecom Italia e Chase Manhattan (CMB), seconda banca USA, hanno raggiunto un accordo in base al quale tutte le azioni ordinarie di Seat (oltre 710 milioni) in mano a Huitt II
Sarl
vengono acquisite da una società del gruppo Chase Manhattan.

Si tratta, afferma una nota di Telecom, delle azioni ordinarie per le quali Huitt aveva un’opzione di vendita a Telecom Italia al prezzo di 4,2 euro ciascuna.

E’ stato anche stabilito che la durata dell’opzione di vendita delle azioni Seat “venga prorogata al dicembre 2005”, fatta salva la possibilita’ di esercizio anticipato dell’opzione nei mesi di aprile e maggio 2003, 2004 e 2005 al ricorrere di circostanze particolari.

Il gruppo Telecom Italia disporra’ inoltre di un’opzione di acquisto su oltre 660 milioni di azioni ordinarie Seat ai medesimi termini e condizioni, contro pagamento di un premio pari a circa 750 milioni di euro.

Con questa operazione Chase Manhattan subentra così a Huitt II Sarl, dietro il quale figurano gli azionisti storici di Seat tra i quali figurano De Agostini, Comit, Investitori Associati, Cariplo.