Se si votasse oggi Romney sarebbe il nuovo presidente degli Stati Uniti

17 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Se le elezioni americane si fossero tenute in questi giorni, alla Casa Bianca ci sarebbe stato un cambio al vertice, con la vittoria del candidato Repubblicano Mitt Romney. Trova infatti il supporto del 47% dei votanti, contro un più modesto 45% dell’attuale Presidente, Barack Obama. Gli incerti contano per il 7%.

Segnale che sarà una battaglia accesa, un testa a testa. Sono i primi risultati del sondaggio Gallup Daily, con dati raccolti dall’11 al 15 di aprile. I risultati verranno aggiornati giornalmente nel sito Gallup.com e si baseranno sulla media degli ultimi 5 giorni. Il sondaggio iniziale ha raccolto un campione di 2.265 votanti registrati.

Il 90% dei Democratici supporterebbe Obama, così come il 90% dei Repubblicani sarebbe a favore di Romney. I risultati di quest’ultimi dimostrano il fatto che, nonostante il rancore e le differenze interne mostrate in campagna elettorale, la maggior parte preferisce Romney piuttosto che passare all’altra fazione con Obama.

[ARTICLEIMAGE] Su base storica, i dati raccolti nella primavera dell’anno delle elezioni non si sono rivelate necessariamente degli ottimi indicatori suoi risultati finali raggiunti.