Screen Service festeggia ordine da inglese Arqiva

13 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Acquisti a piene mani sul titolo Screen Service che sta guadagnando il 2% a 0,613 euro dopo aver annunciato poco fa di aver ricevuto un ulteriore ordine per la fornitura di trasmettitori da Arqiva, società inglese operante nelle infrastrutture di rete e servizi media. Il nuovo contratto,del valore di circa 3 milioni di euro, prevede la consegna a partire dall’esercizio in corso di apparati all’avanguardia per le trasmissioni con lo standard digitale di seconda generazione, denominato DVB-T2. “Siamo molto soddisfatti – ha commentato Antonio Mazzara, Amministratore Delegato di Screen Service – di partecipare alla digitalizzazione del mercato televisivo britannico con Arqiva, il primo operatore a implementare il nuovo standard di seconda generazione, al cui sviluppo e implementazione ha partecipato anche il centro di Ricerca e Sviluppo di Screen Service”. “L’obiettivo di Screen Service – ha concluso Mazzara – è di divenire punto di riferimento in termini di eccellenza nell’innovazione, rafforzando quindi il nostro posizionamento nei mercati internazionali dei prodotti e servizi connessi alla trasmissione del segnale televisivo”.