SCOMPARE IL TERMOMETRO AL MERCURIO

10 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 10 lug – Il termometro al mercurio sarà presto solo un oggetto da museo. L’Unione europea ha approvato oggi la direttiva che proibisce la fabbricazione dei termometri che contengono questo metallo. I paesi membri dell’Unione europea hanno 18 mesi per ritirarlo dal mercato. Dopo 50 anni di attività, il termometro rimarrà alla storia come un oggetto del secolo scorso e nei ricordi di quanti, almeno una volta, lo hanno avvicinato a una fonte di calore per far salire la colonnina e rimanere a letto, saltando la scuola. La comunità scientifica da tempo avverte sugli effetti nocivi del mercurio per la salute e per l’ambiente. Dunque il ritiro dal mercato del termometro al mercurio fa parte della strategia dell’Unione per porre fine all’uso industriale del mercurio, responsabile di comprovati effetti nocivi sul sistema nervoso.