Scm Sim rafforza l’area wealth management

10 Maggio 2017, di Alessandro Piu

Scm Sim prosegue la fase di crescita e sviluppo tramite il consolidamento della rete di consulenti finanziari che gestisce circa 1,1 miliardi di euro di masse per circa 500 clienti, di cui l’80% in consulenza e il 20% in gestione. Dall’inizio dell’anno sono entrati  a far parte della realtà guidata dall’amministratore delegato Antonello Sanna due nuovi consulenti finanziari. I due nuovi ingressi vanno a rafforzare l’area Wealth Management, guidata da Lorenzo Guidotti,  Si tratta di Filippo Sironi e Marina Prati.

Sironi ha trascorso 14 anni in Ubs Wealth Management, dove ha curato lo sviluppo delle relazioni con diversi clienti e canali, prima come portfolio manager e successivamente client advisor per la clientela private. Prati proviene da AllianzBank F.A. e ha maturato una lunga esperienza professionale nell’area capital markets (fixed income) in Imi (Lux) e in precedenza presso Abn-Amro e CommerzBank .

“L’obiettivo è continuare a inserire nuovi partner, consulenti finanziari, figure professionali che seguono famiglie con patrimoni importanti con l’obiettivo di gestirli a 360° nel loro complesso, non limitandosi solo alla comune analisi delle esigenze finanziarie, ma sapendo ascoltare i loro bisogni e offrendo loro un reale valore aggiunto” spiega Lorenzo Guidotti. “Proprio come un life coach, infatti, ci posizioniamo a fianco dei nostri clienti fornendo strategie, soluzioni e gli strumenti necessari per gestire le complessità della vita. Per questo abbiamo adottato una nuova filosofia operativa che potremmo definire di life coaching finanziario. È sotto gli occhi di tutti che le esigenze finanziarie degli imprenditori sono sempre più complesse e per essere soddisfatte è necessario che gli operatori del nostro settore operino sempre più con una logica su misura e meno industriale”.