SCIVOLONE DEGLI INDICI USA: DOW -2%, NASDAQ -2%

24 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

Chiusura in forte ribasso per i mercati americani, depressi dai timori degli effetti che un conflitto con l’Iraq potrebbe avere sulla gia’ debole economia a stelle e strisce.

Il Dow Jones ha terminato le contrattazioni nettamente sotto la soglia psicologica dei 7.900 punti. Molto bassi, comunque, i volumi di scambio.











































































































































































































INDICI DI BORSA Ticker Valore Variaz %
Max 12
mesi
Min 12
mesi
Dif.(%) da max 12
mesi
Dif.(%) da min 12
mesi

Orario
Nasdaq IXIC 1322.38 -1.97 1946.2 1108.5 32.05% 19.30% 4:31
PM
DJIA DJIA 7858.24 -1.99 10673.1 7197.49 26.37% 9.18% 4:30
PM
S&P 500 SPX 832.58 -1.84 1173.89 768.63 29.08% 8.32% 4:32
PM
Nasdaq 100 NDX 994.66 -2.09 1573.42 795.25 36.78% 25.08% 4:31
PM
INDICI DI SETTORE
(a)
Ticker Valore Variaz %
Max 12
mesi
Min 12
mesi
Dif.(%) da max 12
mesi
Dif.(%) da min 12
mesi

Orario
Gas Naturale XNG 165.36 1.11 201.14 105.53 17.79% 56.69% 4:32
PM
Energia DJ_ENE 182.56 0.81 229.68 169.07 20.52% 7.98% 4:25
PM
Petrolifero OIX 245.60 0.29 337.99 235.14 27.34% 4.45% 4:32
PM
Oro-Argento XAU 71.92 -0.18 89.11 54.67 19.29% 31.55% 4:32
PM
Semiconduttori SOX 292.13 -0.33 641.9 209.4 54.49% 39.51% 4:32
PM
Internet ECM 42.25 -1.08 58.65 29.2 27.96% 44.69% 4:32
PM
Finananziario DJ_FIN 140.48 -1.18 185.17 127.71 24.13% 10.00% 4:24
PM
Networking NWX 142.72 -1.56 282.1 79.3 49.41% 79.97% 4:32
PM
Assicurazione DJ_INS 269.37 -1.69 378.84 260.78 28.90% 3.29% 4:08
PM
Hardware GHA 162.64 -1.81 256.5 110.5 36.59% 47.19% 4:32
PM
Farmaceutico DRG 282.31 -1.86 392.3 237.7 28.04% 18.77% 4:32
PM
Retail RLX 252.01 -1.91 345.6 243.8 27.08% 3.37% 4:29
PM
Wireless YLS 52.15 -2.01 79.84 31.26 34.68% 66.83% 4:32
PM
Difesa DFX 136.56 -2.66 208.15 138.02 34.39% -1.06% 4:32
PM
Software GSO 103.93 -2.76 180.83 77.63 42.53% 33.88% 4:32
PM
Biotech BTK 316.74 -3.08 543.7 275.1 41.74% 15.14% 4:32
PM




















































































DATI
SUI MERCATI (b)
volume Nyse (*) 1217.26 VOLATILITA’/OPZIONI Valore
volume Nasdaq (*) 1229.21 Vix 36.77
volume Nasdaq 100
(*)
1007.67 Vxn 44.88
volume DJIA (*) 229.03 Index put-call ratio 1.14
titoli Nyse in
rialzo
1052 Equity put-call
ratio
0.58
titoli Nyse in
ribasso
2201 TREASURIES yield
titoli Nyse
invariati
148 scadenza a 5 anni 2.81%
titoli ai massimii-Nyse
(c)
52 scadenza a 10 anni 3.84%
titoli ai minimi-Nyse
(c)
87 scadenza a 30 anni 4.81%
titoli Nasdaq in rialzo
992 PETROLIO prezzo/barile
titoli Nasdaq in
ribasso
2147 Future Crude $36.48
titoli Nasdaq
invariati
242 VALUTE cambio
titoli ai massimi-Nasd
(c)
70 Cambio Euro/Dollaro 1.079
titoli ai minimi-Nasd
(c)
68 Cambio Dollaro/Yen 117.86

LEGENDA:
(a) gli indici di settore sono ordinati in
base alla performance giornaliera
(b) le quotazioni sono rilevate al momento
della chiusura dei mercati di riferimento
(16:00 – 22:00 ora
italiana)
(*) milioni di pezzi scambiati
(c) il valore si riferisce al
numero di titoli scambiati sul Nyse e sul Nasdaq
che hanno raggiunto i
nuovi massimi e minimi degli ultimi 12 mesi nella seduta odierna




ELABORAZIONE DATI A CURA DELL’UFFICIO STUDI DI
WALLSTREETITALIA



“E’ un inizio di settimana decisamente sconfortante per le borse americane – dice a Wall Street Italia Francesco Giovagnoni, portfolio manager di Generali Sgr -. La situazione geopolitica continua a fare la parte del leone, ma non sono mancate notizie negative a livello societario e macroeconomico.

Sul fronte internazionale, l’ipotesi peggiore e’ senza dubbio quella di un conflitto con l’Iraq condotto esclusivamente dagli USA e senza l’approvazione dell’Onu. Uno scenario simile avrebbe pesanti ripercussioni sull’economia e sui mercati finanziari americani.

In questo clima di incertezza si consiglia di procedere con cautela, rimanendo sottoesposti sull’azionario. Possibili acquisti su farmaceutici (DRG), biotech (BTK), servizi petroliferi (OIX) e, selettivamente, sui tecnologici. Per quanto riguarda questi ultimi, giudico interessanti Analog Devices (ADI – Nyse) e KLA-Tencor (KLAC – Nasdaq).

Dal punto di vista tecnico, dopo la rottura dell’importante supporto degli 840 punti e il successivo recupero, l’S&P 500 sembra avviato a testare nuovamente quota 800″.

Sul fronte internazionale, e’ arrivata a poche battute dalla chiusura dei mercati la seconda risoluzione contro Baghdad proposta al Consiglio di Sicurezza dell’Onu da Stati Uniti, Gran Bretagna e Spagna.

La minaccia di un conflitto USA-Iraq ha spinto la banca d’affari Morgan Stanley a rivedere al ribasso le stime sul Pil globale 2003-04 e ha fatto registrare un nuovo minimo storico all’Index of Investor Optimism, l’indicatore che misura la fiducia degli investitori.

Hanno contribuito a deprimere gli operatori le brutte notizie provenienti dal settore retail (RLX), con Federated Dept. Stores (FD – Nyse) e J.C. Penney (JCP – Nyse) che, complice l’ondata di maltempo che ha recentemente investito il Nordest degli Stati Uniti, hanno tagliato le stime sulle vendite del mese di febbraio. Dal canto suo, il n.1 del settore, Wal-Mart (WMT – Nyse), ha fatto sapere che il fatturato si attestera’ nella parte bassa delle attese.

Sono tornati poi alla ribalta gli scandali delle aziende, dopo la notizia dei conti truccati di una divisione USA del colosso dei supermercati olandese Ahold (AHO – Nyse).

Tra i pochi spunti positivi della giornata, da segnalare l’ottimismo della societa’ di ricerca Gartner Dataquest sulle vendite del settore chip per il 2003.

Per tutti i dettagli sui titoli che hanno movimentato la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.