Samsung: nuove grane per Galaxy Note 7, tre compagnie aeree lo vietano

9 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Nuove grane per Samsung che, dopo la decisione di Samsung di ritirare dal mercato i Galaxy Note 7 a seguito dell’esplosione di alcune batterie, le compagnie aeree australiane Qantas, Jetstar e Virgin Australia hanno deciso di vietarne l’utilizzo e la ricarica a bordo dei propri aerei. Resta invece consentito portarlo con sé, ma dev’essere comunque spento.

Il caso “esplosione” spiegato in un VIDEO

La misura adottata autonomamente dalle tre compagnie aeree in via del tutto precauzionale, c’e’ da scommettere sarà seguita da altre compagnie aeree, dopo che ieri la FAA, l’agenzia federale statunitense che si occupa di disciplinare ogni aspetto dell’attività dei voli civili, ha consigliato “fortemente” di non accendere il dispositivo durante i voli.

All’orizzonte dunque si profila un danno d’immagine per Samsung, che rischia di compromettere anche l’andamento complessivo dell’anno fiscale.

Intanto, stando a quanto dichiarato da Samsung Australia, ci sarebbero alcune novità circa la data in cui inizieranno le sostituzioni dei modelli ritirati dal mercato, che dovrebbe coincidere con il 21 settembre.