Samsung: arriva smartphone con sensore impronte digitali

25 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

Molti dei rumors delle ultime settimane sono stati smentiti. Molti dei rumors delle ultimissime ore sono stati confermati. A partire dalla presenza di un sensore di impronte digitali e da quello – novità per gli smartphone – di un cardiofrequenzimetro.

Il Samsung Galaxy S5 presenta poi una fotocamera migliorata, con Hdr e autofocus più efficaci e un sensore da 16 Megapixel. Un design che, pur mantenendo le caratteristiche tipiche di Samsung (cover e batteria rimovibili, plastica e non metallo o vetro), si rinnova con un retro in un inedito materiale morbido e traforato. Molto più gradevole dal vivo che in foto: particolarmente riuscita questa colorazione blu, con riflessi cangianti. S5 è impermeabile e resistente alla polvere. Funzioni interessanti (e utili, a differenza di S4), come il Downlaod Booster e l’Ultra Power Saving Mode che trasforma lo schermo in bianco&nero per allungare l’autonomia quando la batteria scarseggia.

Per il resto saranno delusi i fanatici dell’ultima specifica tecnica più pazzesca del reame: niente 3 GB di Ram, niente cpu a mille core e niente schermo 8K, né 4K né 2K (resta un Full Hd Super Amoled). Esce l’11 aprile, prezzo italiano da capire.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Il Corriere della Sera – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Il Corriere della Sera. All rights reserved