SALVATAGGIO GRECIA. ECCO IL DOCUMENTO UE

11 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Di seguito il testo della dichiarazione del presidente Ue Herman Van Rompuy rilasciata al termine della riunione ristretta dei membri dell’Eurozona. Angela Merkel, il cancelliere tedesco, ha poi affermato che il documento e’ stato sottoscritto e approvato dai 27 paesi membri dell’Unione Europea.

Tutti i membri dell’Eurozona devono condurre politiche nazionali equilibrate in linea con le regole concordate. Essi hanno una responsabilita’ condivisa per la stabilita’ economica e finanziaria dell’area.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.77 euro al giorno, provalo ora!

In questo contesto, noi sosteniamo pienamente gli sforzi del governo greco e il suo impegno a fare tutto cio’ che e’ necessario, inclusa l’adozione di misure addizionali per assicurare che vengano realizzati gli ambiziosi obiettivi definiti nel programma di stabilita’ per il 2010 e per gli anni successivi. Facciamo appello al governo greco perche’ attui tutte queste misure in un modo rigoroso e determinato per ridurre di fatto il deficit pubblico del 4% nel 2010.

Invitiamo il consiglio Ecofin ad adottare nella riunione del 16 febbraio le raccomandazioni alla Grecia che trovano fondamento sulle proposte della commissione e sulle misure aggiuntive annunciate dalla Grecia.

La Commissione monitorera’ da vicino l’attuazione delle raccomandazioni insieme alla Banca centrale europea e proporra’ le necessarie misure addizionali basandosi sulla competenze del Fondo monetario. Una prima valutazione sara’ fatta in marzo.

Gli Stati membri dell’Eurozona decideranno una azione determinata e coordinata, se necessario, per salvaguardare la stabilita’ finanziaria nell’Eurozona nel suo complesso. Il governo greco non ha richiesto un sostegno finanziario.

PARTECIPA AL SONDAGGIO WSI IN HOME PAGE:
ALLA LUCE DELLA CRISI IN GRECIA, RITENETE CHE L’EURO SIA DESTINATO A SALTARE (IN GERMANIA IL MARCO, IN ITALIA LA LIRA) PER L’IMPOSSIBILITA’ DI MANTENERE COESIONE IN EUROPA TRA PAESI COSI’ DIVERSI?