SALTA L’ACCORDO TRA TELEFONICA E ROYAL KPN

5 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

I titoli di Telefonica SA e di Royal KPN NV sono scesi rispettivamente del 2,3% e del 3,4% dopo la notizia del fallito accordo di fusione tra le due societa’ telefoniche.

Durante l’incontro del consiglio di amministrazione, il presidente Juan Villalonga ha cercato di convincere Banco Bilbao Vlzcaya SA, il piu’ importante azionista di Telefonica, che la fusione fornirebbe le risorse necessarie a competere per licenze wireless in tutta Europa.

La nuova societa’, con un valore di mercato di 140 miliardi di euro, pari a 125,8 miliardi di dollari, raggiungerebbe una dimensione tale da resistere a possibili takeover.

La maggiore preoccupazione di Banco Bilbao Vlzcaya e’ che l’affare possa diluire la sua partecipazione al 9% in Telefonica.