Salone del Risparmio, Paschetta (Pictet): “Ecco le opportunità del Metaverso per gli investitori”

16 Maggio 2022, di Valentina Magri

Le opportunità di investimento legate al Metaverso non mancheranno. Siccome, come dicevamo, oggi è ancora difficile sapere con esattezza che forma assumerà il Metaverso, quello che come investitori attenti e informati possiamo fare è individuare opportunità in tutti quei settori e segmenti necessari per lo sviluppo del Metaverso.

Ne è convinto Paolo Paschetta, country head per l’Italia di Pictet Asset Management (Pictet AM), che abbiamo incontrato la scorsa settimana, in occasione del Salone del Risparmio, a margine della conferenza dedicata al Metaverso della società di gestione.

Quali applicazioni avrà il Metaverso?

Saranno necessarie al suo sviluppo le aziende che si occuperanno del design in 3D degli oggetti presenti nel Metaverso, a quelle che offrono soluzioni di cloud e a quelle che svilupperanno le piattaforme vere e proprie o che produrranno contenuto di cui usufruire in queste piattaforme. E, se questi sono tutti esempi relativi alla componente software immateriale, non bisogna dimenticare che il Metaverso sarà la porta del mondo digitale in quello fisico, e viceversa. Non può mancare, quindi, una complementare componente hardware, fatta di semiconduttori, ma anche di schermi, lenti, batterie, sensori e dispositivi indossabili. Infine, bisogna considerare che sul Metaverso produrremo una mole gigantesca di dati: in ogni secondo che passeremo nel Metaverso, dove rivolgeremo lo sguardo, dove ci recheremo, con cosa interagiremo, cosa acquisteremo, tutto questo produrrà dati. E, considerato che nell’economia sempre più digitale in cui viviamo i dati sono ormai la materia prima fondamentale, sarà senza dubbio necessario rinforzare le protezioni in termini di privacy e sicurezza, per mettere tutti questi dati al riparo da attacchi e crimini informatici. Ecco quindi che altre opportunità si presenteranno all’interno dell’universo della cyber-security. Come si può intuire, quindi, le opportunità veramente non mancheranno. A prescindere da cosa sarà realmente il Metaverso, se e in che misura cambierà le nostre vite, il progresso tecnologico necessario per lo sviluppo del Metaverso schiuderà inevitabilmente enormi opportunità per gli investitori più aperti al cambiamento.

Quale sarà l’impatto del Metaverso sulle nostre vite?

È ancora presto per definire con precisione l’impatto che il Metaverso avrà sulle nostre vite. Ci vorranno diversi anni prima che sperimenteremo le reali potenzialità di questa nuova frontiera del digitale. Possiamo però paragonare l’avvento del Metaverso a quello della tecnologia mobile una decina di anni fa: all’epoca la diffusione degli smartphone ha rivoluzionato il nostro rapporto con internet, allo stesso modo il Metaverso rappresenterà l’internet del futuro, a cui accederemo prima tramite dispositivi indossabili (occhiali, bracciali, e via dicendo) e poi tramite avatar. Realtà virtuale, aumentata ed estesa permetteranno alle persone di vivere esperienze digitali con un senso di immediatezza e immersività maggiore rispetto alla semplice consultazione di un sito web o alla comunicazione tramite smartphone. Detto questo, la diffusione del Metaverso non comporterà la fine dell’era del mobile: le due tecnologie conviveranno, esattamente come continuiamo a usare i PC nonostante la diffusione degli smartphone.

Dal futuro, torniamo ora a temi di stretta attualità per gli investitori. Cosa consiglia loro di fare per difendersi dall’inflazione?

Per quanto il picco potrebbe essere stato toccato, le pressioni inflazionistiche si stanno rivelando molto più persistenti rispetto al previsto, complice anche la crisi ucraina. Storicamente nei contesti caratterizzati da inflazione elevata, gli investimenti più efficaci si sono dimostrati quelli in attività reali, materie prime e mercati azionari. Per quanto riguarda la prima categoria, abbiamo di recente autorizzato in Italia un comparto che ha la struttura di Eltif (European Long Term Investment Fund, ndr) dedicato al real estate europeo. Gli investimenti immobiliari offrono una parziale protezione dall’inflazione in quanto il valore delle proprietà tende a muoversi nella stessa direzione dell’indice dei prezzi e perché gli affitti sono solitamente parametrati all’inflazione. Queste caratteristiche rendono particolarmente interessante il real estate.

Come investire in un periodo di volatilità come questo?

In momenti di grande incertezza come quello attuale, è necessario evitare operazioni dettate dall’emotività all’interno del portafoglio e restare fedeli agli obiettivi individuati in fase di pianificazione finanziaria. In questo, un ruolo molto importante viene rivestito dai piani di accumulo del capitale (PAC), che aiutano gli investitori a beneficiare dei rendimenti di lungo termine offerti dai mercati finanziari, minimizzando l’impatto della volatilità degli investimenti nel breve termine. Non solo, grazie agli acquisti periodici programmati, si riesce persino ad approfittare delle correzioni di mercato per acquistare strumenti di investimento a prezzi più bassi e quindi per mediare i punti di ingresso, incrementando i guadagni potenziali nel lungo periodo.