Salgono a 800 miliardi di euro i costi legati al trattamento dei disturbi mentali; l’Europa dev

5 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Il costo annuale dei disturbi mentali in Europa è arrivato a 798 miliardi di euro per quella che un recente studio indica come una “bomba a orologeria” sociale, politica e finanziaria. La relazione, dal titolo “Cost of disorders of the brain in Europe 2010” (Costi dei disturbi mentali in Europa nel 2010)1 e commissionata dall’EBC (European Brain Council), sostiene che tale cifra continuerà a salire di pari passo l’innalzamento delle aspettative di vita e che, quindi, rappresenta “la principale sfida economica per il sistema sanitario europeo attuale e futuro”. Questo valore, pari a 1.550 euro per abitante europeo, è più che raddoppiato rispetto alla stima contenuta in una precedente relazione EBC pubblicata nel 2005. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Vane Percy & RobertsSimon Vane PercyTel.: +44(0)1737821890Cell.: +44(0)7710005910Email: simon@vanepercy.com