Saldi immobiliari: isole in vendita a prezzi stracciati

3 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Tre isole artificiali create dall’uomo, anzi dai petrodollari degli Emirati, nell’ambito di un progetto avveniristico offshore battezzato “Il Mondo”, sono state messe in vendita a prezzi scontati da due agenzie immobiliari di Dubai. Dopo la crisi finanziaria ed economica il valore dele tre isole, Finlandia, Sapporo e Kathmandu, e’ diminuito di fino al 17%.

Le attivita’ di costruzione nel “mondo galleggiante” hanno subito una brusca battuta d’arresto a causa della recessione. Molti acquirenti che avevano investito nell’arcipelago di proprieta’ della catena di Dubai Nakheel non sono nemmeno riusciti a iniziare i lavori dopo che il mercato immobiliare dell’emirato ha registrato una flessione dei prezzi del 60% dai livelli massimi toccati durante il boom.

La “nuova” Finlandia, un’area di 27.895 metri quadrati, era stata comprata dall’inglese Salya Developments, che aveva intenzione di costruire un luogo di soggiorno a tema “moda” sull’isola. Ora e’ stata rimessa in vendita con un prezzo di partenza di 17,2 milioni di dollari, uno sconto del 17% sul valore originale.

Per aggiudicarsi l’isola di Sapporo bisognera’ sborsare 21,13 milioni di dollari, che rappresentano uno sconto dell’11,4% sul prezzo di vendita iniziale. La terza isola che e’ stata messa sul mercato, Kathmandu, viene offerta alla piu’ modica cifra di 15,1 milioni di dollari.