SAI-FONDIARIA: VIA LIBERA ALLA FUSIONE

19 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’assemblea dei soci di Fondiaria ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in Sai con una decisione a maggioranza. E’ stato dato il via libera anche alla contestuale emissione di warrant 2002-2008 al servizio della fusione.

Disco verde anche dall’assemblea degli azionisti
della Sai, che ha approvato all’unanimità e
ha varato l’aumento di capitale al servizio dell’operazione.

A seguito della fusione il capitale della nuova
compagnia sarà detenuto per il 34,32% da Premafin, per l’11,28% da Mediobanca e per quote di poco superiori all’1,5% da Amalf, Banca d’Italia, Promofinan, Italenergia, Sicind e Generali.