S&P ASSUME POSIZIONE DIFENSIVA SUI MERCATI USA

13 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’S&P Investment Policy Committee, la commissione sulle politiche d’investimento della nota agenzia di rating ha assunto una posizione piu’ difensiva verso i mercati americani, viste le condizioni di debolezza e instabilita’ in cui versano da un po’ di tempo a questa parte.

Se la commissione ha da una parte aumentato il giudizio sui beni di base portandoli a “overweight” – vista la consistenza delgi utili del settore e sulle aspettative che questo momento positivo continuera’ – dall’altra, ha ridotto il giudizio sul settore sanitario a
S&P reduced the healthcare sector to ‘underweight’ vista il tentativo della Food and Drug Administration position, delle autorita’ federali e dello stato di diminuire i prezzi dei farmaci.

Bocciati anche i tecnologici, il cui giudizio e’ stato ridotto a “underweight” nella convinzione che le valutazioni siano troppo ambiziose.

Secondo S&P la maggior marte dei titoli impiegheranno del tempo per toccare il fondo e poi risalire prima di mettere a segno nuovi e sostenibili guadagni.