S&P 500: SUGGERITA CAUTELA NEGLI INVESTIMENTI

13 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Secondo alcuni, la borsa americana ha storicamente reagito in maniera positiva ad attacchi terroristici, come l’attentato a John Fitzgerald Kennedy nel ’62.

In tale occasione, il listino S&P 500 ebbe una perdita momentanea, per poi impennarsi un anno dopo guadagnando un ottimo 24%.

Ma cio’ non significa che gli investitori debbano cominciare a comprare in modo impulsivo.
Ricordiamo infatti che allora il tasso di crescita economico era del 4.3% contro un povero 0.1% del trimestre passato.

Alla luce dei nuovi eventi, mentre tra molti vi e’ discordia sul prossimo andamento dell’economia mondiale, unanime e’ il suggerimento degli esperti economici a stare calmi ed usare cautela nelle scelte di portafoglio.