Russia: Gazprom, 5 società per Shtokman

30 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Marcia indietro di Gazprom sul progetto da 20 milioni di dollari per sviluppare il giacimento di Shtokman, sul mare di Barents: il gigante russo del gas invia una lettera per partecipare al progetto a cinque società, con cui le trattative cominceranno nel mese di febbraio. La notizia è riportata dalla stampa con titoli ironici, che alludono al ripensamento della compagnia dopo l’annuncio dello scorso ottobre di volere fare tutto da sola: “Di nuovo buongiorno”, titola il quotidiano Vremia Novostei, “Shtokman socchiusa agli stranieri”, propone Kommersant; “Misura sette volte prima di tagliare” è il titolo di Gazeta, che cita un vecchio adagio russo invitante alla prudenza. Le cinque società straniere invitate sono le norvegesi Statoil e Norsk Hydro, le americane ConocoPhillips e Chevron e la francese Total.