Ruby: vince il governo. Spinelli non sara’ perquisito dai pm

3 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

La maggioranza compatta accoglie la proposta della Giunta delle autorizzazioni di rinviare gli atti alla magistratura, in quanto la competenza sarebbe del Tribunale dei ministri. L’ufficio di Giuseppe Spinelli, il contabile del premier Silvio Berlusconi, non verra’ quindi perseguito dai PM che indagano sul caso Ruby. Le carte verranno rispedite alla procura di Milano.

L’alleanza di governo in partenza poteva contare su 315 voti: i 233 del Pdl, i 59 della Lega, i 21 di Iniziativa responsabile e quelli di Francesco Nucara e Calogero Mannino. Non e’ pero’ stata raggiunta la maggioranza “vera”, ossia superiore alla quota 316. L’opposizione poteva invece arrivare a 311, ma si e’ fermata sotto i 300 voti contrari, a quota 298.