RUBATI I CODICI TOP SECRET DI GOLDMAN SACHS, EX DIPENDENTE ARRESTATO

6 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Un ex dipendente della Goldman Sachs è stato arrestato dall’Fbi con l’accusa di aver rubato i codici segreti del sistema di trading della banca.

Sergey Aleynikov (immigrato di origini russe) è stato fermato domenica 3 luglio all’areoporto di Newark (New Jersey) di ritorno da Chicago. Dopo essersi licenziato dalla Goldman Sachs, dove lavorava come programmatore, era infatti stato assunto da una società che aveva sede nella capitale dell’Illinois.

I codici top secret di cui era entrato in possesso davano accesso alla piattaforma che serve alla banca per operazioni di trading da diversi milioni di dollari su mercati azionari e delle commodities. Aleynikov, prima di essere arrestato, era riuscito a caricarli su un server tedesco.

La scoperta del furto pone gravi interrogativi sulla sicurezza dei sistemi informatici di colossi della finanza come appunto Goldman Sachs.