ROUBINI PREVEDE LA PEGGIORE RECESSIONE DEGLI ULTIMI 40 ANNI

15 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nouriel Roubini, super-gufo n.1 tra gli esperti di economia, il professore che aveva predetto con largo anticipo (nel 2006) l’attuale crisi finanziaria, ha detto oggi che gli Stati Uniti soffriranno la peggiore recessione degli ultimi 40 anni, il che portera’ ancora piu’ in basso i prezzi in borsa.

“Ci sono rischi significativi al ribasso per il mercato azionario e per l’economia” ha detto Roubini, 50 anni, professore di economia alla New York University, in un’intervista a Bloomberg Television. “Saremo sorpresi dalla severita’ della recessione e dalla severita’ delle perdite finanziarie”.

L’economista ha affermato che la contrazione economica durera’ tra i 18 e i 24 mesi, il tasso di disoccupazione salira’ al 9%, le perdite sul mercato creditizio supereranno in totale i $3 trilioni (3000 miliardi) mentre i prezzi delle case, gia’ depressi, scenderanno in media di un ulteriore 15% oltre al 25% gia’ perso dal picco (quindi in totale -40%) e “non sarei sorpreso che i tassi di interesse scendano a zero” ha aggiunto. Il governo degli Stati Uniti dovra’ raddoppiare gli acquisti di azioni nelle banche perche’ l’attuale piano sara’ insufficiente. Inoltre il governo Usa sara’ costretto a forzare gli istituti di credito a sospendere i dividendi per evitare che troppe banche finiscano in bancarotta, ha concluso Roubini.

Guarda il video di Bloomberg con l’intervista a Roubini.